amore bdsm

Orgasmo negato

Il teasing & denial (lett.: stimolare e negare) é un esercizio che consiste nel gestire il piacere del partner durante la stimolazione sessuale, il gioco ha l’obiettivo di aumentare l’eccitazione per raggiungere un orgasmo più intenso. Personalmente l’associo ad una componente emotiva che fa leva sulla capacità di “controllo” del bottom quando l’intenso piacere si scontra con la mia richiesta di non godere. Un equilibrio che lavora direttamente sul senso di adeguatezza del sottomesso che vuole, ovviamente, soddisfare il partner dominante. A questo punto una semplice coccola si trasforma in una prova da superare, quasi una tortura, che amplificherà sicuramente l’esito finale.

Ma che figata!!!

Molto diffuso all’interno della comunità BDSM, è una forma di disciplina e di dominazione spesso associata all’umiliazione. Può essere l’ingrediente segreto dei vostri giochi.

Ad ogni modo, il controllo dell’orgasmo ha anche connotazioni più complesse, quando, uscendo dalla dimensione intima della stimolazione reciproca, si sposta sul piano relazionale. In questi casi “l’ordine” può racchiudere un insieme di divieti che incidono direttamente sulla quotidianità dell’individuo anche per diversi giorni.

Divieti a tempo che negano la possibilità di raggiungere il piacere mediante l’autoerotismo o in qualunque altro modo anche al di fuori delle sessioni. Questa situazione, oltre a portare al un livello stellare l’eccitazione provoca la frustrazione ripetuta ed umiliante del bisogno sessuale.

Anche in questo caso esistono alcune varianti dove il sottomesso sarà  a volte più, altre volte meno, alla mercé del dominante, in più la pratica della negazione dell’orgasmo può essere utilizzata come forma punitiva o educativa, quindi il divieto può essere prolungato anche per settimane o mesi!

…sti cazzi!!!